Serrata allevatori pecore e capre

Una "serrata" del latte ovino è stata decisa dall'Unione pastori siciliani dopo alcuni incontri tenuti in provincia di Trapani. Gli allevatori protestano contro i titolari dei caseifici che per l'acquisto del latte da trasformare in ricotta e formaggi offrono loro cifre ritenute esigue. "Il costo di produzione di un litro di latte ovino in questo periodo è superiore ad 80 centesimi - spiega Enzo Indelicato, vice presidente dell'Ups - ma i caseifici lo pagano a 75 centesimi, riducendoci in ginocchio. Il blocco del latte si protrarrà almeno fino al 16 novembre". E per quella data, se non sarà trovato un accordo, gli allevatori annunciano di voler scendere in corteo a Palermo. A mettere in ginocchio il settore è stata la siccità dei mesi scorsi.

ANSA

Altre notizie

Notizie più lette

  1. San Vito Lo Capo, il Comune paga le quote del co-marketing per l'aeroporto di Birgi
    Tp24.it
  2. Referendum, la sinistra del Pd trapanese all'attacco: Adesso chiarezza
    Tp24.it
  3. Trapani, aumenti in busta paga per i dipendenti comunali
  4. Trapani, le Vare dei Misteri tra le novità: protagonista la zona marinara
  5. Alcamo, assolto l'imprenditore Montalbano

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Vito lo Capo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...